L’ Ensemble è nato nel 1994 come momento di approfondimento della prassi esecutiva con strumenti originali, ad opera di giovani musicisti accomunati dall’interesse per l’interpretazione del repertorio che va dal primo barocco alla fine del classico. Negli anni è divenuto punto di riferimento per diversi professionisti cominciando, seppur di recente, una attività concertistica nel territorio lombardo.
La storia dell’Ensemble ha origine dall’idea di tre fratelli bergamaschi, Agnese, Maria Giovanna e Antonio Papetti musicisti diplomati rispettivamente in violino e violoncello, che con l’amico e collega clavicembalista Massimo Loreggian decidono di fondare un gruppo di Musica Antica centrato sullo studio e la ricerca nell’ambito dell’interpretazione musicale filologica.
Antonio Papetti, successivamente diventato Direttore Artistico dell’Ensemble, ha affidato il ruolo di Maestro Concertatore a Marcello Scandelli, rinomato violoncellista barocco, la cui peculiare capacità interpretativa ha condiviso appieno la visione musicale del gruppo che si può sintetizzare con le parole che Francois Raguenet usò nel suo trattato “Le Parallèle des Italiens et des Francais” quando nel 1702 dopo due anni di viaggi in Italia ebbe a scrivere:
“.......negli Italiani le esecuzioni sono più ardite... il carattere è portato all'eccesso sia nel patetico, sia nel vivace, sia in tutti gli altri affetti...; gli Italiani rendono le arie sempre tutte ugualmente belle e ricercate; infine il gusto di questi ultimi è inesauribile per inventiva musicale...“.

Il Gruppo inizia così l’attività di ricerca sviluppando una collaborazione aperta che prevede il coinvolgimento di artisti di livello internazionale che, diversi di volta in volta, durante le esecuzioni si alternano nei ruoli di prime parti con l’obiettivo di creare un approfondimento cosmopolita della lettura interpretativa.
Questo lavoro di ricerca interpretativa e di riscoperta ha costituito motivo di interesse per l’aggregazione nell’ensemble di musicisti specializzati in questo repertorio, uniti dall’intento di riscoprire suoni andati perduti. Tra le collaborazioni illustri che l’Ensemble può vantare ci sono nomi come Stefano Montanari (violino), Enrico Casazza (violino), Nicholas Robinson (violino), Marco Bianchi (violino), Elisa Citterio (violino), Fabrizio Haim Cipriani (violino), Liana Mosca (violino).

Il repertorio abbraccia più di due secoli di storia e comprende un grande numero di autori la maggior parte dei quali ancora sconosciuti al grande pubblico.
L’interpretazione dei brani, oltre all’intenso lavoro d’insieme, deriva dall’ uso di partiture originali o da edizioni critiche con indicazioni autografe degli autori e prevede l’utilizzo di strumenti originali.

I componenti dell’Ensemble hanno collaborato e continuano a collaborare con i gruppi più significativi a livello mondiale specializzati in questo repertorio, tra cui, per citarne alcuni: Il Giardino Armonico, Accademia Bizantina, English Concert, Concerto Köln, La Venexiana, Il Complesso Barocco, Zefiro, Swiss Baroque Soloists, Cappella della Pietà dei Turchini, Academia Montis Regalis, Ensemble Cappella Gabetta, Brixia Musicalis, L’Aura soave, Ensemble Baroque de Limoges, Il Canto di Orfeo, Il Falcone, ecc.

I musicisti dell’Ensemble hanno partecipato ai più importanti festival di Musica Antica nel mondo, e per citare una delle più recenti esperienze, il M° Marcello Scandelli nell’ultima edizione del “Festival di Salisburgo”(2012) ha preso parte all'opera “Cleopatra” di Handel in qualità di violoncello al basso continuo del gruppo “Giardino Armonico”, accompagnando cantanti di fama internazionale.
Gli artisti dell’Ensemble della Basilica Autarena hanno inciso per numerose case discografiche tra cui Deutsche Grammophon, Virgin Classic, Decca, Stradivarius, Fonè, Agorà, Nuova Era, Tactus, Bongiovanni, Dynamic, Brilliant, Fonit Cetra, ecc.
Inoltre sono da ricordare le incisioni per le Radio ungherese, tedesca, olandese, belga e della Svizzera Italiana.

Gli artisti dell’Ensemble:
Marcello Scandelli, Maestro concertatore, violoncello - CURRICULUM
Antonio Papetti, Direttore Artistico, violoncello - CURRICULUM

Violini
Liana Mosca Marco Bianchi
Enrico Casazza Nicholas Robinson
Davide Monti Stefano Rossi
Elisa Citterio Yayoy Masuda
Michio Isaji Mariacristina Vasi
Ayako Matsunaga Massimo Percivaldi
Carlo Lazzaroni Giulia Panzeri
Agnese Papetti Elisa Bestetti
Gianfranco Ricci Ulrike Slowik
Elena Telò
Viole
Mauro Righini
Gianni De Rosa
Krisna Nagaraja

Contrabbasso
Alessio De Paoli
Davide Nava

Clavicembalo
Massimo Loreggian
Davide Pozzi
Ensemble della Basilica Autarena

Cell: 338.13.61.042
Cell: 320.35.44.218
e-mail:info@ensembleautarena.it